porta sacchetti fai da te
Cucito,  Tutorial

Porta sacchetti da appendere – TUTORIAL

Ultimamente si parla molto di sacchetti, quelli biodegradabili dei supermercati. Ci siamo divisi tra chi è contro e chi è a favore, ma un problema ci accomuna tutti: dove li sistemiamo una volta a casa? Io inizialmente li tenevo in un angolo della cucina dentro uno stipetto, ma mi sono accorta subito che non poteva funzionare perchè il disordine era incredibile!

E allora ecco cosa ho pensato: un porta sacchetti da appendere, fatto con una stoffa colorata e allegra che oltre ad essere molto carino è anche moooolto comodo!

Ok, vediamo come si fa:

Come sempre, per prima cosa tagliamo la stoffa che ci occorre: un rettangolo da cm 50 x 42. Ci servirà anche un elastico lungo 20 cm e della fettuccia (circa 50 cm)

Iniziamo a cucire: io per pura pigrizia ho realizzato la cucitura all’inglese pur di non dover cambiare il filo alla tagliacuce…lo so, sono un caso disperato! La cucitura all’inglese comunque è molto carina e si fa così: prima cuciamo lungo il lato da 50 cm, ma anzichè cucire dritto con dritto come faremmo normalmente, cuciamo con il rovescio all’interno come si vede nella prima foto. Teniamo un margine di 0,50 cm. Adesso risvoltiamo il tubo che abbiamo creato, stiriamo bene la cucitura, e cuciamo questa volta dritto con dritto, con un margine di 1 cm, praticamente chiudendo dentro la cucitura precedente. In questo modo non si vedrà il margine sfilacciato e sarà anche una cucitura molto resistente.

Adesso rifiniamo il bordo superiore. Io ho usato una fettuccia colorata per dare un tocchino di allegria a questo porta sacchetti che altrimenti sarebbe sembrato davvero troppo spartano. Ne ho visti altri decorati con fiori di stoffa o ricami, ma ho voluto tenere questo progetto più basic possibile.

Ovviamente può essere decorato in mille modi! Ma sono certa che la fantasia non vi manca 😉

Sempre per semplificarmi la vita, ho cucito la fettuccia sul dritto come se fosse uno sbieco, così anche l’interno è rimasto pulito.

Passiamo al bordo inferiore: ho infilato un elastico nell’orlo per renderlo più stretto, così quando infileremo i sacchetti dall’alto, ci basterà sfilarli dal basso tirando un po’. Ho lasciato un’apertura nell’orlo per far passare il mio elastico:

Chiudiamo l’apertura che avevamo lasciato, ed eccoci, il passaggio più “scomodo” è andato! Adesso non resta che cucire un’asola con la fettuccia:

…E appendere il nostro porta sacchetti!

Spero che questo tutorial vi sia stato utile 🙂 Io l’ho appeso in cucina vicino al lavandino, e penso sia davvero comodo. A proposito, che ne pensate di come ho organizzato il mio spazio per cucire? 😉

A presto!

M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: