spugna per piatti lavabile ecologica compostabile
Mindful Crafts,  Zero waste

Spugna per piatti lavabile ed ecologica TUTORIAL

Come fare una spugna per piatti in fibra di cocco, lavabile, riutilizzabile ed ecologica.

Il percorso verso uno stile di vita a basso impatto è lungo e a volte un po’ difficile, ma io trovo che sia anche molto stimolante e, se preso con la giusta filosofia, può diventare divertente e gratificante. Attitude is key.

Uno degli eco swaps che ho attuato più di un annetto fa, e del quale vado piuttosto orgogliosa, è stato eliminare la spugna per lavare i piatti. O meglio, la spugna usa e getta. L’ho sempre trovata poco igienica e un po’ schifosetta, quella cosa di plastica che se ne sta lì, piena di germi e batteri e chissà che altro, umida, in un angolo della cucina a deprimersi finchè arriviamo noi e la buttiamo via. Arrivederci e grazie.

Inizialmente ho voluto provare con una spugnetta fatta all’uncinetto, che potessi lavare in lavatrice. La mia coscienza si è sentita decisamente molto meglio, lo ammetto. Tale spugnetta è durata circa un anno, e la sto sostituendo più per curiosità che per necessità. Infatti, mi sono imbattuta nella fibra di cocco, e la mia lampadina interiore si è accesa. Quindi ho pensato di condividere con voi il favoloso mondo delle spugne lavabili (e compostabili) fatte in casa. Accomodatevi.

Cosa ti serve?

La fibra di cocco, che si può acquistare sfusa in negozi di fai da te o su internet (tipo QUI)

Due rettangoli di tessuto 100% cotone o lino: qualsiasi ritaglio di vecchie lenzuola, camicie, fazzoletti, tovaglioli. Io ho riciclato un sacchetto di cotone del riso. Le misure potete sceglierle voi, considerate un centimetro in più per lato (margine di cucitura).

Filo per cucire 100% cotone.

Un nastro di cotone (anche fatto con la stessa stoffa della spugna) che servirà per appenderla ad asciugare. (opzionale)

Insisto sul fatto che i materiali siano naturali al 100% perchè in questo modo la spugnetta sarà anche compostabile!
fibra di cocco spugna lavabile

Come si fa?

Dopo aver ritagliato i due rettangolini di stoffa e il nastrino, sovrapponili dritto con dritto e inserisci il nastro tra i due:

Cuci tutto intorno al rettangolo, lasciando un’apertura di 4-5cm per risvoltare il lavoro. Ritaglia gli angoli per facilitare il risvolto e avere così degli angoli puliti:

Risvolta il lavoro, stiralo, e riempilo di fibre di cocco (senza esagerare, deve essere bello cicciotto senza scoppiare!).

spugna lavabile compostabile in fibra di cocco fai da te

Cuci l’apertura a mano, con un punto invisibile:

spugna lavabile riutilizzabile fai da te fibra di cocco zero waste ecologica
spugna per piatti lavabile riutilizzabile ecologica fai da te

A questo punto fai una cucitura tutto intorno alla tua spugna lavabile, a un centimetro dal bordo, e il lavoro è finito!

spugna per piatti lavabile riutilizzabile zero waste ecologica compostabile fibra di cocco fai da te

Questa spugna per piatti lavabile fa una bella schiumetta a contatto con il sapone, lava esattamente come una spugna usa e getta (consiglio le brusche e le spazzole di bambù per lo sporco più ostinato), ma al contrario delle spugne a cui siamo abituati, dura molto di più e può essere lavata e igienizzata più e più volte. Non si sbriciolerà spargendo microplastiche ovunque nell’ambiente, e quando decideremo che va sostituita potremo farla a pezzettini e compostarla. What else?

Ah, ovviamente va igienizzata ogni volta che ne sentiamo la necessità: fate bollire un po’ d’acqua, spegnete il fuoco e versateci un cucchiaino di percarbonato di sodio. Immergente la spugnetta e lasciatela lì finchè l’acqua sarà fredda. A quel punto potete sciacquare la spugna sotto acqua corrente e, se necessario, lavarla con del sapone di marsiglia. Consiglio di farla asciugare al sole dopo ogni utilizzo, in inverno vicino ad un calorifero o una stufa (questo procedimento lo uso per ogni spugna, spugnetta e canovaccio della cucina).

Okay, stiamo parlando da venti minuti di spugne per lavare i piatti. Mi rendo conto che forse non è un argomento aulico e nobile, ma non mi stanco di ripetere che ogni piccolo gesto può essere di due tipi: egoista o gentile. Riempire la mia vita di significato e gentilezza è quello che voglio fare, è il modo in cui voglio abitare il mondo.

Anche quando lavo i piatti ballando i Queen in ciabatte.

Buon cucito bella gente <3

spugna per piatti lavabile ecologica zero waste fai da te compostabile

Altri progetti ecogentili:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: